OpenCity è realizzata adottando un metodo di lavoro agile orientato a garantire eccellenza tecnologica, valorizzare le competenze tecnologiche interne, favorire il confronto e la collaborazione con la comunità tecnologica, con uno sguardo costante alle best practice internazionali e alla loro evoluzione.

Aspetti normativi

OpenCity aderisci ai principi tecnologici nel Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione e alle regole definite sui temi della sicurezza, della interoperabilità, dell’usabilità, del rispetto della trasparenza e della privacy nella gestione delle informazioni, allo sviluppo, gestione e pubblicazione in modalità open source, all’orientamento tecnologico di tipo “cloud first”.  Inoltre, si pone a supporto del modello di governance e di gestione dei servizi digitali delle pubbliche amministrazioni e in particolare degli enti locali previsto dal piano, all’interno del quadro normativo, delle linee guida tecnologiche della pubblica amministrazione.

Aspetti tecnologici

Mettiamo a fuoco i problemi attraverso interviste agli stakeholder e test di usabilità, puntiamo a realizzare soluzioni tecnologiche semplici, sicure e scalabili. La nostra architettura a micro servizi ci aiuta in questo approccio, così come un utilizzo costante delle linee guida tecniche per lo sviluppo digitale dei servizi della pubblica amministrazione. Infine, lo sviluppo di OpenCity è fortemente ancorato alle piattaforme abilitanti come PagoPa e SPID in modo da costruire soluzioni coerenti con l’architettura tecnologica della PA.

Potrebbe interessarti